ECOBONUS 2020

COME FUNZIONA L’ECOBONUS 2020?

Amministrazioni-Condominiali-Pasquali-immagine-Amministrazioni-Condominiali-Pasquali-immagine-ECOBONUS-2020

L’ecobonus al 110% è una novità del decreto Rilancio pensata per far ripartire il settore edilizio.

Anche l’ecobonus “ordinario” può usufruire della cessione del credito o dello sconto in fattura al posto della detrazione nella dichiarazione dei redditi.

Come funziona l’ecobonus 2020?

Anche per il 2020 si potrà beneficiare della detrazione IRPEF dal 50% al 65% in base al tipo di lavori effettuati, naturalmente sempre nell’ambito del risparmio energetico.

La detrazione IRPEF, inoltre, può arrivare fino al 75% per i lavori in condominio.

C’è ancora la possibilità di accorpare l’ecobonus al sismabonus, l’incentivo per ridurre il rischio sismico, e in questo caso la detrazione può arrivare fino all’85% delle spese sostenute.

Il superbonus al 110% invece è accessibile solo eseguendo i lavori cosiddetti “trainanti”.

Ecco dunque una guida completa ed aggiornata alla detrazione per le spese relative a lavori in casa volti alla riqualificazione energetica.

Ecobonus per i condomini: tutte le regole

Alla “super agevolazione” si affianca quella ordinaria: per quanto riguarda l’ecobonus 2020 per lavori in condominio (qui un ulteriore approfondimento) bisogna far riferimento a regole differenti, soprattutto in riferimento agli importi di detrazione IRPEF riconosciuti.

La detrazione del 65% si applica anche alle spese documentate e rimaste a carico del contribuente per interventi relativi a parti comuni degli edifici condominiali o che interessino tutte le unità immobiliari di cui si compone il singolo condominio, sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2021.

Per gli interventi sull’involucro del condominio che incidono in misura superiore al 25% della superficie dell’edificio l’ecobonus sale al 70% mentre è del 75% se l’intervento è volto a migliorare la prestazione energetica sia invernale che estiva.

Regole specifiche anche per quanto riguarda l’importo di spesa, che è di 40.000 euro moltiplicato per il numero di unità che compongono l’immobile.

Nel caso in cui gli interventi siano realizzati su edifici condominiali appartenenti a zone sismiche 1, 2 o 3 e siano finalizzati anche alla riduzione del rischio sismico, la detrazione sarà pari a:

80% della spesa sostenute se i lavori determinano un passaggio ad una classe di rischio inferiore;

85% della spesa se i lavori determinano il passaggio a 2 o più classi di rischio sismico inferiori.

In questi casi cambia anche il limite massimo di spesa detraibile, pari a 136.000 euro moltiplicato per il numero di unità immobiliari che compongono l’edificio.

COME FUNZIONA ECOBONUS 2020: Cessione del credito

Con la circolare n. 11/E pubblicata il 18 maggio 2018 l’Agenzia delle Entrate ha fornito le istruzioni sulle modalità di cessione del credito da Ecobonus: i contribuenti, sia per lavori effettuati in edifici privati che in condomini, potranno beneficiare del bonus fiscale in contanti.

Si tratta di un’opportunità particolarmente interessante e conveniente soprattutto per gli incapienti o i contribuenti in no tax area, i quali fino all’introduzione della cessione del credito spettante erano di fatto esclusi dalla possibilità di beneficiare delle detrazioni.

Come funziona la cessione dell’ecobonus?

In pratica i contribuenti potranno cedere il credito d’imposta ad uno dei soggetti di seguito elencati e beneficiare del bonus in contanti ed in un’unica soluzione (a fronte delle 10 rate di pari importo riconosciute in riduzione delle imposte IRPEF o IRES dovute).

L’ecobonus 2020 potrà essere ceduto a:

degli organismi associativi, compresi i consorzi e le società consortili, anche se partecipati da soggetti finanziari, ma non in quota maggioritaria e senza detenerne il controllo;

delle Energy Service Companies (ESCO), ovvero società che forniscono servizi energetici affrontando un rischio finanziario;

delle Società di Servizi Energetici (SSE), comprese le imprese artigiane e le loro forme consortili che offrono servizi integrati per la realizzazione e l’eventuale successiva gestione di interventi di risparmio energetico.

Scarica gratis allega la guida all’ecobonus dell’Agenzia delle Entrate

Per ulteriori informazioni oppure per ricevere un preventivo personalizzato per l’amministrazione del Tuo condominio, compila per favore il form:

Effettuando l’invio di questa richiesta, viene in automatico accettata la nostra informativa sulla privacy.

CONTATTI:

UFFICIO Via Salboro n. 41-A 35124 Padova ORARIO Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9:30 alle ore 19:30 Si riceve su appuntamento. PER INFORMAZIONI Tel. 392 5825744 E-mail: lafortezza.studio@gmail.com Pec: jonny.pasquali@pec.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Amministrazioni condominiali Pasquali

Via Salboro n. 41-A
35124 Padova

ORARI
Dal Lunedì al Venerdì
dalle ore 9:30 alle ore 19:30
Si riceve su appuntamento.

PER INFORMAZIONI
Tel. 392 5825744
E-mail: lafortezza.studio@gmail.com
Pec: jonny.pasquali@pec.it

Calendario
Dicembre: 2021
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031